martedì 13 maggio 2008

Le vertigini di Siena


Le scale a chiocciola che ci hanno portato sul passaggio panoramico del Facciatone del Duomo mi hanno fatto venire le vertigini. Purtroppo è dalla salita alla Sagrada Familia che non riesco più a controllare le vertigini, il salire sulle scale a chiocciola mi dà un senso d'instabilità.
Il week end a Siena è stato anche questo, le mie vertigini e il mio vedere una città (un grande paese) che respira con le sue contraddizioni, con le sue diverse anime.
Danno le vertigini non solo le scale a chiocciola ma anche le bellezze artistiche e l'affascinante Piazza del Campo, con la sua originale geometria per una piazza cittadina. Un piano inclinato che converge verso il potere politico e forse anche religioso, si dice sia il manto della Madonna che accoglie e tutti protegge. La Madonna protettrice e onnipresente a Siena. In ogni angolo di strada, in ogni pala d'altare dorata e decorata, in ogni tempo, in ogni luogo.
E poi c'è il Medioevo con i suoi riti e le sue contrade. C'è quel Palio così fortemente sentito, che dà le vertigini ai senesi. Scene isteriche e scorci affascinanti di bandiere che si lasciano accarezzare dal vento. Il corteo passa per le strade ma è come se fosse invisibile. Ci fermiamo a vederlo, c'è trasporto nei senesi che vi partecipano ma intorno c'è poco altro. Rimane la Siena che parla quasi esclusivamente inglese. Rimangono i fiumi di turisti. La Siena dove il privato governa l'arte, e dove quando il pubblico c'è rimane un museo saccheggiato da mostre internazionali.
Dà le vertigini questa Siena. Strana sensazione da pensare a posteriori per una città come questa. Rimane un week end che rigenera e che ci riporta a quello che dobbiamo essere e fare in realtà. Mi è servito e ci è servito.

4 commenti:

Francesca ha detto...

maa.. ci siamo stati insieme a siena?? ;)
sembra che abbiamo visto due città diverse! :) <3
baciotti
fra

Dudu' ha detto...

Complimenti..il tuo blog e' molto interessante!!
E non posso resistere a fare i complimenti per la magnifica FOTO!!!!
Cia DanyDu'

David ha detto...

Grazie per i complimenti...sono sempre molto graditi...la foto è molto bella è vero ma purtroppo non è mia, anche se rende bene l'idea delle vertigini...

david

luce ha detto...

Una foto davvero incredibile, per un paese che vive nel mio cuore che mi ricorda le ginocchia sbucciate in Piazza Del Campo, la corse coi piccioni che si son trasformate in ammirata estasi per una città ricca di scorci fantastici e di opere indimenticabili.